google-site-verification=FPFJMnXdN8v0lGawum9lXWPIpmcZ5u2fjBPs8IWeTWI

Regolamento -

"La nostra community unisce l'elemento

hardcore a quello social" - Manuel

Spirito DoRF – Che tipo di community siamo

La community DoRF è prima di tutto un gruppo di amici, che alterna momenti diversamente seri a momenti di demenza. Lo scopo principale è divertirsi, non importa che tu sia nabbo o un super pro, ciò che conta per noi è l’impegno che si mette per il raggiungimento degli obiettivi che ci prefissiamo, ed il rispetto per i propri compagni. Da precisare che gli obiettivi possono sfiorare il softcore in alcuni casi, questo lo preciso per chiarire che nonostante la nostra demenza, prendiamo seriamente ciò che la community intende svolgere nei vari games scelti (ma neanche troppo). Cerchiamo persone che abbiano piacere di condividere questi ideali, e si sentano parte di quella che noi consideriamo una specie di famiglia, un gruppo su cui poter sempre contare. Accettiamo i personaggi peggiori del nostro bel paese, ma ciò non toglie che chi è causa di disturbo in qualunque modo, verrà allontanato senza troppi problemi. Quindi rompiscatole, saccenti, ipocriti, bimbiminchia, nonniminchia, megalomani, razzisti, goblin, quelli che scelgono le razze più sfigate in ogni mmo, chi fuma e non la passa, astemi, quelli che pensano che Garmix sia una persona seria e chi non coglie l’ironia finale di questo post, non sono i benvenuti in questa community!

Regole Generali:

  1. Ts Obbligatorio quando siete nei game giocati dalla community
  2. Si può rappresentare solo la nostra community nei rispettivi game
  3. Comportamento corretto in ogni occasione ed in ogni dove

"Manuel è il miglior giocatore che

abbia mai visto" - Albus

Organizzazione DoRF – Come funziona la nostra community

La nostra community è incentrata su titoli multiplayer, nel particolare mmo et similia. Và specificato che non ci consideriamo multi-gaming, ed effettivamente non lo siamo! Introduco due termini: gioco Base, che per noi è la prima scelta, ovvero il gioco in cui ci stiamo incentrando, e periodo di Transizione. Il primo passo è quello di testare e provare vari games finché non se ne sceglie uno in cui approdare; una volta scelto, questo verrà giocato dall’intera community come gioco Base, seguendo gli obiettivi prestabiliti. Nel momento in cui si vuol cambiare, se ci sono i presupposti per farlo, ci si riunisce e si decide di conseguenza. Qualora il titolo successivo è distante da quello che si sta per lasciare, subentra il cosiddetto periodo di Transizione; durante il quale daremo libertà di giocare a diversi titoli di vario genere, allentando nel mentre la presa dal gioco Base precedentemente scelto. Finito il periodo di Transizione, la community verrà richiamata per una “chiamata alle armi” sul nuovo titolo scelto, eliminando qualunque progetto creato nella fase di Transizione. Giochiamo solo un titolo alla volta, nel meglio delle nostre possibilità !

Qualora il titolo base non dovesse essere di vostro gradimento, ci farebbe comunque piacere avere la vostra partecipazione alla community (Forum, Ts, Facebook); così da poterci raggiungere nei titoli futuri.

Regole Generali:

  1. Solo Ufficiali e Fondatori creano e gestiscono i progetti della community, chiunque può proporli
  2. Anche nel periodo di Transizione chiediamo l’uso di TS, altrimenti che state a fare in una community ?
  3. Il periodo di Transizione dipende dal mercato dei videogame (ovviamente) e dalle scelte intraprese
  4. Scelto il nuovo Titolo Base è richiesta la presenza di TUTTI, tutti i progetti precedenti saranno annullati

"Se non fosse per Manuel mi sarei laureato" - Kico

Forum DoRF - Regolamento

Non chiediamo obblighi o partecipazioni particolari al forum, stà al vostro buon senso seguirlo ed informarvi, se non dovesse essere così cavoli vostri no? Ci teniamo molto ad avere persone informate sui ciò che accade in community, con discussioni attive e partecipate. Se qualcuno pensa che i forum non servono a nulla o sono noiosi, o che non informandosi non succeda nulla, visto che non c’è l’obbligo; bè, preparati al cazziatone, perché un click non ti costa nulla!