google-site-verification=FPFJMnXdN8v0lGawum9lXWPIpmcZ5u2fjBPs8IWeTWI

Crowfall: Throne War -

Lug
20

Crowfall: Throne War

Lo avevamo già annunciato. La prima campagna PvP di Crowfall è in arrivo!

Ora ne abbiamo la piena conferma, la notizia è di un paio di settimane fa se non più; ergo tutto dovrebbe essere già live ed in fase di testing. I devs chiariscono che è una prima fase di test che non comprende ancora tutte le meccaniche complete, ma è uno step fondamentale per le fasi successive. Secondo le nostre previsioni fra Settembre ed Ottobre potremmo vedere una campagna già discretamente composta.

RvR a tre fazioni

Quella che d’ora in poi chiameremo “Throne War“, è una campagna rvr a tre fazioni. Il nostro personaggio verrà lockato alla fazione scelta per tutta la durata della partita, e vi sarà la possibilità di scegliere tra: Ordine, Balance e Chaos.

Una volta scelta la fazione e creato il personaggio (farò un articolo nei prossimi giorni sulla creazione del personaggio), appariremo nel tempio che molti di voi avranno visto nei video o negli stream dell’Alpha di Crowfall. Questo sarà il nostro primo punto di ritrovo e di rinascita a seguito di una morte.

Il primo passo come già sapete, sarà la raccolta di materiali base e creare le armi ed armature. Il secondo sarà l’esplorazione. E qui già avremo alcune novità.

Esplorazione

Premendo M si aprirà la mappa della campagna, che però noterete è coperta da una nebbia di guerra, come nei giochi di strategia o rts come preferite; la nebbia si eliminerà man mano che esploriamo e ci sarà possibile visualizzare una mappa sempre più completa e ricca. La prima particolarità sta nel fatto che il ciclo notte/giorno (già attivo da tempo e funzionante) influenzerà la nostra visuale e l’esplorazione. Di notte infatti la visibilità è ridotta e quindi le porzioni di mappa necessiteranno più tempo ed attenzione per essere svelate.

La seconda particolarità sta nel ruolo dell’Esploratore, una vera e propria professione di crafting. Un nostro compagno con la professione appena citata, potrà esplorare con maggior facilità ed in seguito craftare delle mappe che può vendere o passare ai compagni. L’acquisizione della mappa vi garantisce lo sblocco delle zone esplorate da chi ha creato quella mappa. Finalmente un mmo in cui l’esplorazione ha un senso mi verrebbe da dire.

E non finisce qui, i devs assicurano che questa è solo la fase embrionale, in futuro l’Esploratore avrà maggiori opzioni ed un ramo di skills passive ed abilità da sbloccare e di varia utilità.

Castelli ed assedi

Esplorando troveremo forti e castelli. I primi sono da considerarsi come difese di primo livello, utili per formare un campo base in cui radunarsi e gestire le azioni successive. E’ possibile da quanto ho capito rinforzarli e costruire delle basi di crafting. Sono strutture conquistabili tramite il claim, quindi basta andare nella piazza centrale e controllare il dragone ivi situato. Fatto ciò, la zona apparterrà alla nostra fazione.

I castelli, ovviamente, sono fortificazioni di maggior livello, più difficili da conquistare ma anche più facili da difendere.

In questa prima fase, da quanto ho potuto capire, i castelli ed i forti saranno modellati dai devs; mentre in futuro come sapete, ci sarà la possibilità di crearli ed espanderli in pieno stile sandbox.

Ad inizio campagna, basterà piantare un “Albero della Vita” all’interno dell’area d’influenza del castello, fatto ciò questo diventerà della fazione che ha reclamato. Da questo momento in poi sarà conquistabile solamente tramite assedi, che comporteranno battaglie su varia scala e danni per le difese, che dovranno essere riparati. La fisica di gioco è infatti attiva.

“Sono strutture conquistabili tramite il claim, quindi basta andare nella piazza centrale e controllare il dragone ivi situato. Fatto ciò, la zona apparterrà alla nostra fazione”

Risorse

Vi saranno delle zone di produzione delle risorse, come miniere, cave e mulini; che produranno le risorse seguendo un timer. Per chi ha giocato a Guild Wars 2 è un pò come i Supply Camp. Queste risorse dovremo trasportarle ed usarle per riparare i castelli e le varie strutture, ma anche per utilizzarle nelle stazioni di crafting e mantenere il nostro esercito. Ricordo infatti che armi ed armature si consumano nel tempo e si danneggiano.

Vittoria

Anche questo era stato anticipato nel precedente articolo. Le tre fazioni hanno un rispettivo obiettivo per vincere: chaos e ordine devono avere un punteggio superiore al 50% per la vittoria, mentre il balance dovrà portare equilibrio tra le due precedenti fazioni. Quindi in situazioni di non vittoria di chaos e ordine o di pareggio dei punti, vincerà il balance. Molto interessante sarebbe appunto giocare con quest’ultima fazione, poichè sembra essere quella decisiva per la campagna. Un sistema nuovo e sperimentale che promette quantomeno curiosità.

Una primordiale barra dei punteggi con rispettivi calcoli e classificazione dei punti è già stata creata per questa prima fase di test. La vedete qui sotto.

“Le tre fazioni hanno un rispettivo obiettivo per vincere: chaos e ordine devono avere un punteggio superiore al 50% per la vittoria, mentre il balance dovrà portare equilibrio tra le due precedenti fazioni”

Conclusione

Ci sarebbe altre cose da dire, ma lo farò nei prossimi articoli. Infatti vi è stata una prima introduzione alla creazione del personaggio, alla nuova classe del Chierico, del nuovo sistema di skills e delle combinazioni razza/classe.

Nei prossimi giorni arriveranno ulteriori novità, probabilmente proprio su questa fase di testing e sugli assedi, di cui manca ancora un articolo dettagliato che ne spieghi le meccaniche aggiornate.